Portare la libertà in azienda significa liberare l’enorme potenziale, gigantesco, oggi soffocato da ruoli ristretti, visioni miopi ed egoismi.

Questa è la rivoluzione aziendale che ci aspetta, nello spirito di Leonardo da Vinci, Italiano che ci ricorda cosa possiamo fare se solo usciamo dai ranghi culturali delle visioni del mondo di Paesi che non ci appartengono.

Le aziende oggi riescono a sfruttare si e no il 5-10% di quanto una persona potrebbe fare e generare, se solo non dovesse combattere contro incomunicabilità, meccanismi tribali, soffocatori di idee, uffici del Personale che non fanno vero Sviluppo Risorse Umane e Formazione ma si limitano a gestire l’ordinario.

Delle 6 libertà di cui parliamo  in questo video, certamente in azienda tutte contano, ma soprattutto la libertà progettuale, e la libertà data dall’allargamento della sfera di conoscenze anche ad altri campi fuori dalla visione ristretta della propria poltrona, ufficio, e reparto, per capire veramente l’azienda come sistema e il contesto dove opera come un universo da conoscere.

Serve uno scatto di orgoglio, e di qualità del pensiero. Qui un primo trailer, ne seguiranno altri.

Per chi vuole approfondire…

cpertina psicologia della libertà di daniele trevisani edizioni mediterranee roma

 

 

Author

Formatore e Coach su temi di Sviluppo del Potenziale Personale, Comunicazione Interculturale e Negoziazione Internazionale, Psicologia Umanistica. Senior Expert in HR, Human Factor, Psicologia delle Performance, Comunicazione e Management, Metodologie Attive di Formazione e Coaching.

Write A Comment