Tag

privacy

Browsing

Per quanti soldi tu abbia, per quanto potere tu abbia, il tuo volto non riesce a mentire. In questo articolo iniziamo un’analisi facciale computerizzata delle emozioni facciali espresse da Mark Zuckerberg, nella famosa “audizione” davanti alla commissione del Senato USA.

Si nota la prevalenza, anche se camuffata, delle emozioni prevalenti sorpresa, e rabbia. Come se Mark Zuckerberg si sentisse sorpreso di dover renderre conto alle autorità, e la rabbia del doverlo fare. Ma le regole valgono per tutti, anche per Mark Zuckerberg.

Di seguito alcune videate dell’analisi, che arricchirò strada facendo.